Arredi per Farmacia

Nuovi indicatori per il commercio al dettaglio in Farmacia: risultati deludenti

La sede dell'ISTAT

L’ISTAT ha recentemente pubblicato (24 gennaio), i valori che riguardano le vendite al dettaglio. Analizziamo nello specifico il settore della farmacia.

Questi indicatori sono utili per analizzare e capire le tendenze del mercato, soprattutto per la farmacia.Commercio-al-dettaglio-24-gen-2014_1

Il valore delle vendite di prodotti farmaceutici a fino novembre 2013 in relazione all’anno precedente mostra una flessione delle vendite pari al 2.6, mentre confrontando il singolo mese di novembre si ha un valore negativo di 1.7, inferiore ma sempre negativo.

Da questo andamento, ci sentiamo di darvi alcuni consigli per puntare sulla farmacia:

Rinnovare o morire

Considerando il momento di crisi internazionale e il calo delle vendite nei consumi, la scelta della farmacia diventa fondamentale. Bella nel design ma soprattutto efficiente e ben rifornita.

Maggiore esposizione del prodotto

Ora la tendenza della farmacia è quello di assicurarsi una maggiore esposizione per aumentare il numero di prodotti esposti e migliorare le vendite. Espositori murali e gondole sono fondamentale per offrire una buona superficie espositiva.

Meno robotica e più esposizione

In merito al punto precedente, la nostra visione è quello di esporre il più possibile e ‘sfruttare’ il cassetto come elemento di decorazione.

Vendita di Prodotti complementari

Le statistiche ci mostrano che, anche se le vendite al dettaglio dei prodotti farmaceutici ha avuto una notevole flessione, non riguarda il settore della cura della persona e prodotti di profumeria che, invece, hanno registrato un aumento delle vendite del 1.2 nel mese di novembre. Questo dimostra che la presenza di questi prodotti è essenziale averli in farmacia per poter offrire un miglior servizio al cliente e per non rischiare di perdere volumi di vendite.

Quali altre azioni pensi che non abbiamo preso in considerazione per migliorare le vendite in farmacia?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>